Lungo i passi di una vita

6 - L'acquisizione delle conoscenze di base

Foto Klub Portorož. ŽITKO, Duška: Giuseppe Tartini: 1692-1770: violinski virtuoz, skladatelj, teoretik in pedagog svetovnega slovesa. Pirano. Museo del mare, 2017. Pagina 86.

Foto Klub Portorož. ŽITKO, Duška: Giuseppe Tartini: 1692-1770: violinski virtuoz, skladatelj, teoretik in pedagog svetovnega slovesa. Piran. Pomorski muzej, 2017. Str. 86.

Il piccolo Giuseppe imparò a leggere e scrivere dai frati, dove apprese anche le basi di teoria musicale ed iniziò a suonare il violino. Probabilmente frequentò con il padre anche l’accademia piranese detta Dei virtuosi, cenacolo di artisti e intellettuali della città, dove durante gli incontri si discuteva di musica, letteratura e filosofia. Tartini sviluppò l’amore per la musica strumentale molto presto, e questa rimase la sua passione per tutta la vita.