SITO IN COSTRUZIONE

Le suggestioni musicali

16 - Monumento di Tartini

Nel 1896, fu inaugurato sulla piazza principale, con grandi cerimonie, il monumento a Giuseppe Tartini, portato fin qui da Venezia con l’omonimo vaporetto. La realizzazione del monumento era stata affidata allo scultore accademico veneziano Antonio Dal Zotto, mentre la lavorazione delle pietre per il piedistallo fu affidata allo scalpellino triestino Antonio Tamburlini. Le celebrazioni per l’inaugurazione del monumento furono un evento di massa: Pirano fu raggiunta per l’occasione da più di 4660 visitatori provenienti soprattutto via mare, per mezzo di vaporetti e altre navi.

La struttura bronzea di Tartini, che supera l’altezza naturale (2,45 metri), domina la piazza dall’alto di un piedistallo alto 4 metri. Tartini è raffigurato in un momento di passaggio che possiamo solo immaginare, con un violino nella mano sinistra e un arco nella mano destra – forse prima o subito dopo un concerto, mentre accenna un leggero inchino al pubblico o contempla, sovrappensiero, la sua casa natale che si trova a pochi metri di distanza.


Lettere e documenti

Info: www.portoroz.si