Le suggestioni musicali

4 - Colle di San Giusto

Il colle di San Giusto è il cuore storico della città e i suoi edifici sono i testimoni delle varie fasi attraversate. Dapprima fortificato in epoca preistorica, successivamente divenuto il cuore della città romana. I resti ancora visibili nel piazzale sono il Foro e la Basilica civile di epoca romana, mentre dentro al campanile si intravedono i Propilei, l’ingresso monumentale al colle. Il castello, posto sulla sommità del colle, venne costruito in varie fasi a partire dalla fine del XV secolo. Negli anni ’30 del Novecento venne risistemato così come lo vediamo oggi. 

Altro elemento chiave del Colle è la Basilica di San Giusto. In origine sul luogo si ergeva una chiesa paleocristiana del V secolo di cui rimane qualche traccia dei pavimenti, sostituita da due basiliche parallele, una dedicata a Santa Maria Assunta e l’altra a San Giusto, costruite tra IX e XI secolo. Agli inizi del XIV secolo le due chiese furono unite congiungendole con una navata centrale, così che la chiesa divenne a cinque navate. All’interno si possono ammirare i mosaici dell’abside di sinistra con la Madonna tra gli Arcangeli del XII secolo e di quella di destra con il mosaico di Cristo tra San Giusto e San Servolo del XIII secolo. Il mosaico della navata centrale è invece del 1932. Sulla sinistra si apre la Cappella del Tesoro.